“Aspettando il blu”, spettacoli e riflessioni in città per la Giornata della consapevolezza sull’autismo | Stampa |
Venerdì 31 Marzo 2017

dsfsPer il quarto anno consecutivo, Teramo si tingerà dei colori del cielo per sensibilizzare l’opinione pubblica sui disturbi di una sindrome che è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni

Giochi, spettacoli e riflessioni per approfondire una sindrome che, negli ultimi quindici anni, è cresciuta in maniera esponenziale: un bambino su 100, in Italia, riceve una diagnosi di autismo, con una frequenza 4 volte più alta fra i maschi. In Abruzzo, secondo i dati in possesso delle associazioni, sono 550 le persone con autismo di cui 150 in provincia di Teramo. Per questo il 2 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, Teramo tornerà a tingersi dei colori del cielo.

L’appuntamento con “Aspettando il blu” è domenica alle ore 17.30, in piazza Martiri della Libertà. Numerose le iniziative che animeranno la piazza e coinvolgeranno bambini e famiglie presenti. Lo scopo è appunto quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sui disturbi dello spettro autistico.

Ad organizzare la manifestazione, il Centro Servizi per il volontariato della provincia di Teramo, il Comune di Teramo, le associazioni A Modo Tuo Onlus, Autismo Abruzzo Onlus e la Fondazione Anffas Onlus Teramo. Hanno deciso di sostenere chi si occupa di autismo anche l’ASI (Associazione Italiana Sordi), Croce Rossa e Croce Bianca di Teramo, la C.I.V.E.S di Teramo, Zupirù Clown Onlus, le scuole di ballo che daranno vita al flash mob finale (Space Jam, Calor Latino e Freedom Dance Studio) e Faremusika che proporrà un intrattenimento musicale.

Interventi, testimonianze, brevi show con clown e trucca-bimbi, musica e balli. Ma anche l’opportunità di informarsi e chiedere ai volontari negli stand allestiti dal CSV e dalle associazioni. In programma, inoltre, la premiazione del concorso sull’inclusione realizzato nelle scuole di Teramo e il flash mob finale che precederà l’illuminazione in blu della Cattedrale.

L’evento, presentato da Gianluca Pierannunzi, avrà anche quest’anno come madrina d’eccezione Tiziana Di Sante.

“Una manifestazione fortemente voluta dalle tante mamme volontarie appartenenti alle varie associazioni che si occupano di autismo – ha spiegato nella conferenza stampa di presentazione il presidente del CSV di Teramo, Massimo Pichini – che ha lo scopo di avvicinare le altre famiglie a questa sindrome. Grazie alla condivisione e alla consapevolezza, oggi si può fare tanto per rendere migliore la vita dei bambini autistici, iniziando dal non emarginarli come invece, purtroppo, accade spesso”.

“Aspettando il blu” sarà annunciato il giorno precedente, sabato 1° aprile, dal lancio dei palloncini che i bambini eseguiranno insieme ai giocatori prima della partita Teramo-Sambenedettese, in programma alle ore 18,30, allo stadio “Gaetano Bonolis” di Piano d’Accio. Domenica mattina, invece, in occasione della manifestazione “Insieme nel Parco”, sarà allestito a cura della fattoria etodidattica “Equamente” un corner informativo sulla pet therapy per l’autismo.

Sempre nell’ambito degli eventi sull’autismo, si svolgeranno nei giorni e nelle settimane seguenti due incontri: il primo, venerdì 21 aprile, alle ore 16.30, nell’Aula Tesi della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo, è il convegno “Dal ‘Durante’ al ‘Dopo di noi’”: dalla legge 104 del 1992 alla legge 112 del 2016” a cura dell’associazione “A Modo Tuo” Onlus e dell’associazione “San Nicolò per crescere”; il secondo, venerdì 26 maggio, alle ore 9, nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Teramo, è il convegno scientifico “Autismi: PERSONE tra genetica, ambiente e servizi” a cura della Fondazione Anffas Onlus Teramo.

  
11408 visite
 

Giuda live @ Officine Indipendenti (foto di Angelo Di Nicola)

Musica e Gusto...

ROBERT E LA BUONA SEMINA
rubrica di Musica e Gusto di Teramonews giradischi
seguici anche su Facebook seguici anche su Twitter

logo Wainet Web Agency sviluppo Siti Portali Web e App