Pineto, NUOVO POLO DELL’INFANZIA, PASSA IN CONSIGLIO LA VARIAZIONE ENI | Stampa |
Venerdì 30 Giugno 2017

pinetoPiù di un milione di euro per la costruzione di un nuovo polo scolastico dell’infanzia da realizzare a Borgo S. Maria, oltre un milione di euro di stanziamenti per la viabilità e la mobilità sostenibile, quasi settecentomila euro per la mitigazione del rischio idrogeologico. Sono alcune delle misure approvate ieri sera dal consiglio comunale di Pineto, che con una variazione al bilancio 2017 ha stabilito come utilizzare le somme derivanti dalla transazione con l’ENI per il pagamento dell’IMU/TASI. “Come avevamo annunciato, abbiamo scelto di assegnare la maggior parte delle somme per la scuola e per la sicurezza, sia dal punto di vista idrogeologico sia dal punto di vista della viabilità”, ha commentato il sindaco Robert Verrocchio.
“Abbiamo voluto investire pensando al nostro territorio nel suo complesso, territorio che è bellissimo e che proprio per questo necessita di una attenzione particolare – ha dichiarato l’assessore al Bilancio Claudio Mongia – In qualità di amministratori, abbiamo scelto di far crescere e di valorizzare sempre di più la nostra città”.
Quasi settecentomila euro andranno per interventi volti alla mitigazione del rischio idrogeologico, tra cui un progetto per la messa in sicurezza del torrente Foggetta. 750 mila euro, a cui se ne aggiungeranno altri 500 mila derivanti da alienazioni, saranno invece destinati ad integrare i fondi per la costruzione di un nuovo polo della scuola dell’infanzia al Comparto 34. Importanti lavori anche dal punto di vista della viabilità e della mobilità sostenibile, con la sistemazione di numerose strade urbane ed extraurbane, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione di nuove piste ciclabili.
Circa 300 mila euro saranno invece investiti nel settore ambiente, dove circa 180 mila euro saranno destinati al progetto di un canile comunale, mentre circa 100 mila saranno utilizzati per interventi sul verde pubblico e la redazione di un Piano Regolatore del Verde. Circa 350 mila euro saranno utilizzati per la sistemazione degli impianti sportivi cittadini, mentre 270 mila euro saranno utilizzati per la realizzazione di nuovi parchi giochi sul territorio e per la sistemazione degli arredi urbani. Per la prima volta, inoltre, il Comune metterà a disposizione una cifra, circa 90 mila euro, per il sostegno all’imprenditoria giovanile e per il reinserimento lavorativo.

  
1558 visite
 

Giuda live @ Officine Indipendenti (foto di Angelo Di Nicola)

Musica e Gusto...

ROBERT E LA BUONA SEMINA
rubrica di Musica e Gusto di Teramonews giradischi
seguici anche su Facebook seguici anche su Twitter

logo Wainet Web Agency sviluppo Siti Portali Web e App